Home

Call for Artist. C’era una volta la cartolina o forse ancora c’è.

LA__LINEAARTECONTEMPORANEA

Associazione culturale

Via di San Martino ai Monti, 46-Roma 

lalineartecontamporanea.com

lalinea.arte@gmail.com

 C’era una volta la cartolina o forse ancora c’è – Call aperta agli artisti

Selezione per la mostra collettiva prevista nella Primavera 2021

Cartolina, termine che deriva dal latino charta, non è altro che un ritaglio di carta più o meno spessa e di forma rettangolare che se affrancata viene utilizzata per la corrispondenza. In questo inizio secolo e millennio, in cui fa da re la comunicazione digitale, un messaggio scritto assume, paradossalmente, un valore nuovo. 

La call prevede la realizzazione di una cartolina. L’artista è invitato a riflettere sull’immagine della da creare (un paesaggio figurativo o astratto, un oggetto tipico di una realtà geografica, un volto, un animale, etc.), e anche ad elaborare e poi scrivere a mano un messaggio, indicando uno specifico destinatario: che sia un amico, un indirizzo perduto, una casa dove ha vissuto, un’istituzione a cui far recapitare il proprio pensiero. Un metodo di invio ormai in disuso che in questo periodo di distanza sociale e di maggiore uso di social network può essere più illuminante, vivo e sorprendente, soprattutto per chi la riceverà. Vivere nell’era del digitale dove tutto è super veloce non significa non recuperare l’idea di fermarsi, riflettere, esprimersi ed aspettare che un messaggio possa arrivare, oppure no.

Si specifica che le cartoline ideate, dopo l’esposizione nella sede della Linea, verranno imbucate e spedite al destinatario come indicato dagli artisti.

Si invitano, quindi, gli artisti a lavorare sul tema della cartolina in previsione della selezione per la mostra collettiva nello spazio dell’Associazione culturale la__linea di via di San Martino ai Monti. 

Modalità di adesione:

  • Inviare nome e cognome e l’immagine della cartolina creata entro il 15 febbraio 2021 all’indirizzo mail dell’Associazione;
  • Far recapitare la cartolina (con messaggio scritto e indirizzo) già affrancata   all’Associazione entro il 15 marzo 2021;
  • Dopo l’inaugurazione e il periodo di esposizione le cartoline verranno imbucate dall’Associazione alle cassette postali e spedite all’indirizzo scritto dall’artista.

Buon lavoro e buona energia!

Virginia Carbonelli

Giovedì 10 settembre dalle ore 18.00, All’interno del progetto DIVO C,  lo spazio della linea_artecontemporanea presenterà una scelta di grafiche d’arte con la collaborazione di 10 artisti che da anni frequentano l’Associazione. Linea Astratta è il titolo dell’esposizione che vedrà protagoniste opere di medio/grande dimensione realizzate dagli artisti con tecniche differenti su supporto cartaceo. La collettiva nasce dalla solida partecipazione negli anni di attività della stamperia e della Associazione la__linea tra Virginia Carbonelli, Susanna Doccioli, Salvatore Giunta, Gianna Marianetti, Isabella Nurigiani, Massimo Pompeo, Mario Teleri Biason, Usama Saad,  Enza Scarano, Grazia Sernia.

l‘Associazione culturale a linea è stata fondata nel 2008 a Roma, da Virginia Carbonelli. La passione per la Grafica d’Arte ha fatto nascere lo spazio con la presenza di un laboratorio di incisione artistica e di un torchio. Negli anni i torchi sono diventati due e l’ultimo arrivato è appartenuto al celebre stampatore Renzo Romero, acquistato dall’artista Mario Teleri Biason e donato, in seguito, alla stamperia della linea con generosità. Gli spazi della linea non solo sono scambio tra artisti e stampatori che operano nel laboratorio eseguendo tirature di matrici stampate a mano, che attraversano progetti artistici e portano avanti la propria ricerca artistica, ma è anche un laboratorio dove si insegnano le tecniche incisorie tradizionali e sperimentali. Negli anni la linea ha visto il succedersi anche di contatti coni grandi Maestri e con giovani artisti italiani e internazionali. Gli spazi sono stati messi a disposizione per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma e per organizzazioni di workshop e laboratori pratici, specializzati in tecniche grafiche tradizionali e sperimentali. La linea è anche uno spazio in cui si organizzano esposizioni personali e collettive inerenti al mondo della grafica e non solo.